NEWS/EVENTI

“Suzuki è Sport” II Edizione: ecco i vincitori

- Attraverso l’iniziativa benefica “Suzuki è Sport”, la Casa di Hamamatsu ha distribuito 40.000 Euro tra 15 associazioni sportive dilettantistiche iscritte a Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG), Federazione Ciclistica Italiana (FCI), Federazione Italiana Canottaggio (FIC) e Federazione Motociclistica Italiana (FMI);

 

- A decretare i vincitori sono stati gli utenti della rete che, con le loro numerose interazioni, hanno fatto prevalere le ASD più votate;

 

- Con questo progetto Suzuki riconferma il suo legame con il mondo dello sport e la condivisione dei suoi valori.

 

Per il secondo anno Suzuki è tornata a distribuire importanti risorse economiche al mondo delle Associazioni Sportive Dilettantistiche. Dopo il successo della prima edizione, la Casa di Hamamatsu ha riproposto la formula del progetto solidale “Suzuki è Sport”, aumentando il montepremi a 40.000 Euro e allargando il suo spettro d’azione da tre a cinque federazioni sportive.

 

Per il 2019 l’iniziativa benefica si è, infatti, rivolta alle Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte a:

 

- Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC),

- Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG),

- Federazione Ciclistica Italiana (FCI),

- Federazione Italiana Canottaggio (FIC),

- Federazione Motociclistica Italiana (FMI).

 

Chiunque ha avuto la possibilità di iscrivere l'associazione del suo cuore all’iniziativa “Suzuki è Sport”, mentre a scegliere i vincitori sono stati gli utenti della rete, che con i loro voti e le loro interazioni hanno portato le ASD preferite sul podio. Suzuki ha poi premiato le tre società più votate di ogni specialità, assegnando 4.000 Euro alla prima, 2.500 Euro alla seconda e 1.500 Euro alla terza.

 

Lo sport, un patrimonio di tutti

 

Suzuki è tradizionalmente molto attiva nel mondo dello sport, che la vede concretamente impegnata su tanti fronti. Suzuki è infatti Main Partner della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG) e della Federazione Ciclistica Italiana (FCI), Main Sponsor del Torino Football Club e partner della Federazione Italiana Canottaggio (FIC). Per Suzuki lo sport non è, però, solo quello professionistico o dei grandi atleti. Lo sport è emozione, voglia di migliorarsi e superamento dei propri limiti, nel rispetto delle regole e degli avversari, a qualsiasi livello, anche amatoriale. Davanti a innumerevoli Associazioni Sportive Dilettantistiche, animate da tanta passione e che tra mille difficoltà e con risorse limitate condividono i suoi valori, la Casa di Hamamatsu ha deciso di riproporre l’operazione solidale “Suzuki è Sport”. In questo modo ha cercato di portare un aiuto tangibile anche lontano dai riflettori e dagli schermi, dove l'attività sportiva è soprattutto impegno e sacrificio.

 

Testimonial d'eccezione

 

L’iniziativa è stata condotta da Suzuki Italia a livello corporate, con il supporto congiunto delle divisioni auto, moto e marine, e ha coinvolto nel ruolo di Ambassador diversi personaggi di spicco. Per il canottaggio sono scesi in campo gli atleti della Nazionale e Giuseppe Abbagnale, vincitore di due Olimpiadi e di sette Mondiali e oggi Presidente della FIC, mentre per il ciclismo il testimonial è stato Davide Cassani, Commissario Tecnico della Nazionale. Davide Brivio e Alex Rins, rispettivamente Team Manager e pilota ufficiale della squadra Suzuki ECSTAR in MotoGP, sono stati tra gli altri volti della campagna che ha dato visibilità al progetto, assieme a Carolina Kostner, medaglia olimpica di pattinaggio artistico, e allo staff e ai giocatori del Torino FC.

 

I numeri dell’edizione 2019

 

“Suzuki è sport” ha visto in lizza oltre 500 associazioni sportive dilettantistiche, di tutte le regioni italiane. Il calcio è lo sport che ha generato più fermento, con 180 ASD iscritte, seguito da un’altra specialità fortemente radicata a livello nazional-popolare come il ciclismo, con 167 sodalizi. Grande partecipazione c'è stata anche sul fronte delle nuove categorie di canottaggio e motociclismo. Gli utenti unici che si sono interessati all’iniziativa “Suzuki è sport” sono stai circa 84mila, mentre oltre 27mila sono le persone che si sono registrate e quasi 122mila i click donati. Attraverso il sito dedicatowww.suzukiesport.it e i social network sono stati caricati più di 16mila video e oltre 20mila foto, a testimonianza di un impatto mediatico importante su un pubblico sensibile e trasversale.

 

Le classifiche di “Suzuki è sport”

 

Calcio

1 - ASD Sant’Egidio Femminile

2 - SSD San Francesco

3 - Futuro Giovani Vilianensis

 

Ciclismo

1 - Velo Club Sarnico ASD

2 - ASD Scuola di Ciclismo Tirreno Bike

3 - ASD Enjoy the Trail

 

Sport del ghiaccio

1 - ASD Pattinaggio di Figura Chiavenna

2 - SSD Tiburghiaccio

3 - Circolo Pattinatori Artistico Trento

 

Canottaggio

1 - Rowing Club Genovese 1890

2 - Società Canottieri Sebino SCSD

3 - ASD Canottieri Pescate

 

Motociclismo

1 - Moto Club I Pellegrini

2 - ASD Moto Club Valli Tortonesi

3 - Moto Club Cerbone - Team Fashion Bike Off Road.

 

Le dichiarazioni di alcuni vincitori

 

Valentina De Risi, allenatrice dell’ASD Sant’Egidio Femminile

"Siamo felicissime di aver conquistato il primo posto nella categoria calcio. Questo grazie all'impegno di tutte le nostre atlete e degli amici che ci seguono con affetto. Il ringraziamento più grande va a Suzuki che, attraverso questa iniziativa, sostiene in maniera concreta le associazioni sportive che, con tanti sacrifici, portano avanti lo sport dilettantistico, quello fatto di passione e valori, come nel caso della nostra squadra di calcio femminile.”.

 

Rowing Club Genovese 1890 - Ufficio Stampa

“Siamo molto felici e orgogliosi di questa vittoria, perché ancora una volta abbiamo dimostrato che con impegno e determinazione si possono raggiungere buoni risultati, ma soprattutto si è visto quanto siamo una società e una squadra unita, pronta a supportarsi e a mettersi in gioco. Sicuramente la vincita verrà utilizzata per il miglioramento e la ristrutturazione di alcune parti della società storica del Rowing Club Genovese, così che soci, atleti e posteri possano sfruttarla al meglio. Ci teniamo a ringraziare tutti coloro, soci e non, che hanno contribuito al raggiungimento di questo obiettivo!”.

 

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

 

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo.

 

Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car.

 

L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.

 

Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di Suzuki Loom Manufacturing Co.

 

Nel 1954 l’Azienda diviene Suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce Suzulight la prima automobile a marchio Suzuki, seguita nel 1970 da Jimny serie LJ10, il primo 4x4 compatto.

 

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, anche nei settori dei motocicli e dei motori marini fuoribordo puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione.

Cosa stai cercando?