NEWS/EVENTI

I Suzuki Fishing Team al Tuna Game di Riva di Traiano 8 e 9 giugno

Gli ingredienti per confermare il Tuna Game come una delle più importanti gare di pesca nazionali nella specialità del drifting al tonno con modalità catch and release, c’erano tutti. Un ottimo spot per gli appassionati di pesca sportiva, rappresentato dalle acque antistanti Civitavecchia. Una base logistica efficiente, di primaria importanza nel panorama degli approdi turistici nazionali, il Porto di Riva di Traiano. Un organizzatore che dall’alto della sua esperienza come fisherman pro, ha reso l’appuntamento un vero e proprio evento per gli appassionati, il testimonial Suzuki Riccardo Fanelli. Condizioni meteo finalmente accettabili, dopo una primavera finora latitante che aveva costretto a posticipare la gara, inizialmente prevista per l’11 maggio, allo scorso 8 giugno. Un tam tam social che ha scatenato l’interesse sul web di tantissimi fanatici dell’arte alieutica. 52 agguerritissimi equipaggi iscritti, fra i quali spiccavano ben nove team Suzuki, cioè Idefix, Parola, Mondo Pesca, Marshall, Catch Tuna, Fish Eye, Lunatica, Ciuffaldina e Red Tuna.

 

Le uniche star, le più attese, a dare forfait sono stati, purtroppo, proprio i tonni. In realtà un paio di strike attribuiti al più forte dei predatori che popolano i nostri mari, durante la gara ce ne sono stati, ma la fortuna non ha baciato gli angler che non sono riusciti a portare a termine le loro catture, cioè a recuperare i tonni fin sotto bordo delle loro imbarcazioni per le misurazioni e le foto di rito, prima del rilascio.

 

I partecipanti si sono potuti consolare con la cattura di altre prede, però non valide per la la gara e dunque per stilare una classifica finale, ma ciò non ha inficiato il valore tecnico della manifestazione, che resta sempre uno dei tournament al quale ogni pescatore vorrebbe partecipare… magari con un po’ di fortuna in più.

Cosa stai cercando?