NEWS/EVENTI

In casa Suzuki il Carnevale continua!

In casa Suzuki il Carnevale continua!

Fedeli alle tradizioni più profonde del Giappone, dove le maschere non sono legate solo al periodo del carnevale, e viste le tante richieste di partecipazione alla challenge “realizza la maschera dei #samuraidelmare”, abbiamo deciso di tenere aperto il "gioco non gioco" per darti l'opportunità di diventare Testimonial Suzuki.

 

Nell'augurarti buona fortuna nella tua sfida, oggi continuiamo il nostro viaggio nella cultura nipponica per darti  qualche spunto al quale ispirarti per realizzare la tua maschera.

 

Vi sono due maschere Giapponesi che si avvicinano allo spirito beffardo delle maschere italiane, sono Hyttoko e Okame.

 

Hyottoko è una maschera che ritrae un buffo personaggio giapponese con la bocca arricciata e inclinata di lato, come se esprimesse un senso di sorpresa; in realtà la forma della bocca rappresenta il personaggio nell’atto di fumare una pipa di bambù, che viene usata per sputare fuoco. Quasi sempre ha anche una sciarpa bianca a pois blu allacciata sulla fronte.

Il suo nome, scritto con i kanji ??, deriva dalla distorsione della pronuncia delle parole “fuoco” e “uomo”, a ricordare il motivo della sua espressione.

Esistono un paio di storie che raccontano le origini di questa maschera: nel nord del Giappone Hyottoko è considerato il Dio del fuoco; nella prefettura di Iwate, invece, si narra che un ragazzo con una strana espressione in viso riuscisse a creare oro dal suo ombelico, il suo nome era Hyoutokusu.

 

La maschera di Okame, anche chiamata Otafuku, può essere ritenuta la versione femminile di Hyottoko; rappresenta una donna sorridente capace di portare felicità e fortuna a chiunque la sposi; è anche ritenuta la Dea della gioia.

Il nome Okame significa “tartaruga”, preceduta dalla “O” onorifica, simbolo di lunga vita, mentre il nome Otafuku significa “tanta buona fortuna”; alcuni ricercatori giapponesi ritengono che secoli fa il viso di Okame rappresentasse l'idea generalizzata di bellezza femminile.

 

Speriamo di averti ispirato anche con con lo spirito nipponico.

 

Se non sai come giocare con noi, leggi le informazioni a questo link https://marine.suzuki.it/appuntamenti/6187/diventa-testimonial-suzuki.aspx

 

Cosa stai cercando?