NEWS/EVENTI

Suzuki Dual Prop System, due eliche contro-rotanti per esaltare le prestazioni

È una delle peculiarità tecniche più rilevanti del DF350A, il top della gamma dei motori quattro tempi di Suzuki Marine, il primo fuoribordo commercializzato con un sistema di propulsione a eliche controrotanti sullo stesso asse: due eliche, ciascuna a tre pale, che si muovono in senso contrario. Le eliche contro-rotanti assicurano una maggiore "presa" nell’acqua, distribuendo uniformemente la coppia del motore su entrambe le eliche in modo da poter sfruttare meglio le performance dell’unità termica, un poderoso V6 da 4.4L. La stampa specializzata, i tester che lo hanno provato, lo hanno spesso paragonato ai sistemi di trazione integrale delle auto, non solo perché utilizza meglio la potenza ma anche perché consente una maggiore precisione nella risposta al timone, in virata ma anche quando lo scafo deve percorrere una rotta rettilinea. Le due eliche contro-rotanti annullano gli effetti evolutivi che, invece, caratterizzano i motori monoelica, tendenti ad accostare a dritta o a sinistra, a seconda del loro senso di rotazione. Con le due eliche la barca va dritta, senza che il pilota debba correggere continuamente la direzione.

 

Il Suzuki Dual Prop System del DF350A utilizza eliche di diametro più piccolo, così come di misura ridotta sono gli ingranaggi che si trovano all’interno del piede del motore, nella scatola del cambio. Assolutamente inedita per numero, grandezza e disposizione degli ingranaggi, anch’essa è più piccola rispetto alla norma e ciò ha consentito di disegnare un’ogiva più affusolata e più efficiente in termini idrodinamici.

 

Nel progettare il Suzuki Dual Prop System, i tecnici hanno anche creato una nuova generazione di eliche, denominate Watergrip e appositamente studiate per interagire nel sistema, così come totalmente nuove solo le boccole in gomma di cui sono dotate, in grado di resistere ancor meglio alle sollecitazioni e all’usura.

La funzione del motore fuoribordo controrotante, in caso di installazione multipla, è quella di bilanciare le forze in acqua, migliorando la convergenza dell’imbarcazione. Il piede Suzuki Selective Rotation è stato introdotto per la prima volta nel modello DF300AP e ora anche i DF250AP, DF200AP, DF175AP e DF150AP godono di questa tecnologia.


Il sistema è stato progettato con l’innovativo ingranaggio al piede, in grado di convertire la rotazione dell’elica in direzioni opposte, a seconda della necessità dell’installazione, eliminando così la necessità di acquistare un motore progettato per essere sinistro. Sarà sufficiente utilizzare l’apposito ponticello elettrico per attivare la funzione sinistrorsa con la conseguente installazione della relativa elica.

Cosa stai cercando?