NEWS/EVENTI

SUZUKI MARINE e FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO INSIEME PER TUTTO IL 2016!

L’anno appena terminato è stato molto importante per Suzuki, perché il 2015 ha sancito il 50° anniversario dalla realizzazione del primo motore fuoribordo prodotto dal costruttore giapponese. Fra le tante attività e iniziative che in Italia hanno sottolineato questo passaggio così importante nella storia della casa di Hamamatsu, dobbiamo sicuramente annoverare l’accordo col quale Suzuki Marine si è impegnata a fornire supporto all’attività della Federazione Italiana Canottaggio.

 

Suzuki e FIC sono due realtà importanti, entrambe imprescindibilmente legate all’elemento acqua e accomunate da valori quali determinazione, ambizione e miglioramento continuo delle proprie performance, capaci di trasmettere una forte immagine positiva. Qualità comuni che hanno spinto Suzuki Marine a entrare nel mondo del canottaggio italiano come partner tecnico, mettendo a disposizione motori dalle caratteristiche precipue ben definite quali le prestazioni, i consumi ridotti, il basso impatto ambientale e l’affidabilità. Qualità che fanno della gamma dei fuoribordo quattro tempi Suzuki il punto di riferimento presso un’utenza sempre più vasta e eterogenea.

 

Le citate affinità col mondo del canottaggio sono state alla base dell’accordo che ha portato Suzuki Marine a equipaggiare, con i propri fuoribordo, i battelli di assistenza utilizzati dagli equipaggi azzurri nell’attività agonistica e, dunque, anche per i team che si stanno preparando per le ormai prossime Olimpiadi di Rio.

 

L’accordo prevede, inoltre, per tutti coloro che praticano questo sport di usufruire di particolari condizioni a loro riservate per l’acquisto dei motori fuoribordo Suzuki. Un’offerta esclusiva, assolutamente conveniente che resterà disponibile per atleti e società iscritte alla FIC fino alla fine del quadriennio olimpico, cioè al 31 dicembre 2016.

 


Cosa stai cercando?